Strada dei Vini D.O.C. Lison Pramaggiore

loghi istituzionali
primo piano di un grappolo di uva bianca

Il nuovo Aeroporto “Canova” di Treviso

Dedicato al Canova il rimodernato aeroporto di Treviso – E’ stato ribattezzato "Canova", in onore dello scultore neoclassico, il nuovo aeroporto di Treviso, che, dopo importanti lavori di ampliamento e ristrutturazione, è stato inaugurato il 18 febbraio 2007. I lavori sono costati 22 milioni di euro. Nel 2006 l’Aeroporto di Treviso ha visto transitare 1.300.000 e punta a raggiungere i 2 milioni nei prossimi anni.

Chi è Antonio Canova?
Antonio Canova (1757-1822) è uno dei più famosi scultori italiani ed è considerato il massimo esponente del Neoclassicismo e l’ultimo vero artista della scultura italiana. Canova fu l’appassionato sostenitore della bellezza ideale femminile: si pensi alle opere ispirate alle tre Grazie e a Ebe (Museo di Forlì) e ai suoi capolavori, quali la “Venere uscente dal bagno”, “La Venere Italica” e la “Paolina Borghese”. Il suo genio e le sue opere influenzarono decisamente la scultura europea dell’epoca. Iniziò a Venezia, allora un vero e proprio centro culturale, politico ed economico e poco distante da Possagno, (Treviso), il suo paese natale, ai piedi del Monte Grappa. Da Treviso si sposta a Venezia dove iniziò a produrre le sue prime opere, in un clima di fremente formazione artistica e tecnica. Il Bernini, il maestro del barocco del Seicento, fu uno dei punti di riferimento del giovane Antonio Canova. A poco più di vent’anni si spostò da Venezia a Roma ed entrò in contatto con i più importanti esponenti del Neoclassicismo dell’epoca e gli fu naturale inserirsi nel clima culturale di Roma. A testimonianza della grandezza raggiunta da Antonio Canova c’è il fatto che dopo la sua scomparsa (1822) non ci fu più nessuno che nell’800 seppe
sviluppare tecnica e stile nella scultura italiana, fino ad allora ai vertici europei.

Calcola il percorso per raggiungere l’Aeroporto di Treviso?

Info Turistiche all’Aeroporto di Treviso.
In occasione dell’inaugurazione del nuovo Aeroporto di Treviso, si è tenuta pure la presentazione del nuovissimo Ufficio Iat di Treviso (Informazione e Assistenza Turistica a Treviso) nell’area del terminal arrivi della nuova Aeroporto di Treviso. Un portale che accoglierà il turista direttamente al suo arrivo, grazie al personale fornito in convenzione con l’Unpli Treviso (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia), mentre un monitor offrirà utili indicazioni sugli itinerari e i percorsi da scoprire in tutta la Provincia di Treviso . Allo Iat di Treviso saranno a disposizione anche le apposite guide sull’ospitalità in tutta la Marca Trevigiana, brochure promozionali degli itinerari turistici edite dalla Provincia di Treviso e le varie mappe tematiche eco-museali, enogastronomiche, sportive ed escursionistiche che invitano a visitare le innumerevoli eccellenze del territorio della provincia di Treviso. La postazione é al piano terra dell’aeroporto di Treviso, proprio accanto all’uscita del terminal arrivi, in un’area dedicata all’informazione e al relax appositamente disegnata, adiacente ai principali servizi per la pronta accoglienza e l’assistenza al turista che arriva a Treviso.

TREVISO – Ufficio I.A.T Aeroporto

c/o Terminal Arrivi Aeroporto "A. Canova" – Via Noalese,63
tel. 328.0796071
e.mail: iat.treviso@provincia.treviso.it

Orari di apertura:
Lunedì e Mercoledì dalle 16.00 alle 18.30.
Martedì dalle 14.00 alle 16.30.
Giovedì, Venerdì e Sabato dalle 9.15 alle 12.45
Domenica dalle 09.00 alle 11.00

Info | Piazza Libertà, 74 - Pramaggiore (Venezia) | P.IVA: 03850210273 | tel 389 4584662

AZSERVE S.r.l. | Accessibilità